Mascara Waterproof (resistente all’acqua). Cos’è, cosa fa e come si applica

È l’alleato ideale di chi pratica sport e di chi desidera avere uno sguardo profondo e senza sbavature in qualsiasi condizione atmosferica, anche con le temperature più torride: il mascara waterproof trucca e incurva le ciglia con cere e pigmenti speciali impermeabili ad acqua, umidità e lacrime. Può essere considerato la versione estrema del mascara tradizionale: non si scioglie, non si sbriciola, non cola e non macchia. Supera a pieni voti una sessione di spinning, una surfata tra le onde, un tuffo in piscina, un bagno di sole, inoltre scongiura l’effetto alone nero attorno agli occhi durante i titoli di coda di un film romantico.

mascara waterproof

Spesso viene confuso con le versioni “long lasting” e “water resistent”: il primo è un mascara che vanta una tenuta superiore alla media e rimane definito e impeccabile da mattina a sera; il secondo è indicato a chi soffre di lacrimazione frequente e una sudorazione più accentuata rispetto alla norma. Il mascara waterproof coniuga le performance di questi due in modo estremo con una pasta truccante speciale che riveste le ciglia rendendole refrattarie a qualsiasi tipo di liquido, rivelandosi in questo modo un cosmetico irrinunciabile durante la stagione estiva e specie per le sportive.

Questi i suoi PRO, adesso passiamo ai suoi CONTRO

Il mascara waterproof ha delle performance limitate: mette in forma le ciglia, le definisce e le separa ma non le volumizza e non le infoltisce (insomma niente effetto “ciglia finte”), questo perché la sua formulazione ricca di resine idrorepellenti è meno cremosa rispetto a un mascara tradizionale per durare a lungo e aderire al massimo al fusto delle ciglia. Per questa sua particolarità la versione waterproof è considerata più aggressiva rispetto al mascara classico e poco adatta a chi ha ciglia fragili e sottili. È preferibile utilizzarlo unicamente nelle occasioni speciali perché le disidrata, le indebolisce e le stressa.

La tecnica di applicazione del mascara waterproof ha una regola imprescndibile: la sua stesura deve essere rapida e precisa. Il fluido truccante tende ad asciugarsi velocemente, motivo per il quale, onde evitare antiestetici grumi, i makeup artist professionisti quando devono applicare un mascara waterproof truccano un occhio alla volta, stendendolo una o al massimo due volte con movimenti lineari, partendo sempre dalle radici fino alle punte delle ciglia.

Anche la sua rimozione è più complicata rispetto a quella di un mascara tradizionale. Dovendo resistere a tutto, non si scioglie con facilità e non con un semplice detergente per occhi. Per toglierlo è consigliabile scegliere uno struccante bifasico specifico per il makeup waterproof o un detergente in olio da passare delicatamente sulle ciglia con l’aiuto di un dischetto di cotone.

Blinc è diverso perché…

I mascara BLINC sono waterproof e long lasting. Grazie alla loro speciale formula, frutto della ricerca BLINC, sono adatti agli occhi delicati e a chi soffre di ciglia sottili e tendenti a spezzarsi con facilità. Vantano tutti i pro di un mascara resistente all’acqua senza avere i suoi svantaggi: non seccano o induriscono le ciglia ma le volumizzano e le moltiplicano, avvolgendole in una guaina elastica che resiste all’acqua e non necessitano di uno struccante: infatti si tolgono con il semplice tocco delle dita bagnate.

Sia il Mascara tradizionale che il Mascara Amplified sono waterproof e quindi resistenti ad acqua, umidità e lacrime.